Calciatore Serie A Racconta: “Avevo 14 milioni, li ho persi con alcol e scommesse.”




L’ex calciatore di Cagliari e Juventus O’Neill, oggi lavora in un bar, ha raccontato la sua storia: “Ho perso 14 milioni di dollari. Essere povero non mi dà fastidio, l’importante è avere qualcosa per mantenere i miei figli”. 


Fabian O’Neill è un nome per chi ha almeno trent’anni è assai noto. Questo calciatore uruguaiano arrivò al Cagliari a metà degli anni Novanta. In Sardegna delle soddisfazioni O’Neill se ne toglie tante e la Juventus lo acquista. In bianconero gioca poco perché ci sono Del Piero e Zidane, è l’inizio della fine della sua carriera calcistica. Oggi però O’Neill torna popolare perché in un’intervista ha svelato di aver bruciato 14 milioni di dollari in pochissimi anni tra alcool, donne e scommesse. Adesso la sua vita è ripartita da un bar di Montevideo: 


Vengo qui la mattina, aiuto la proprietaria Janet che è la figlia di un mio amico. Nell’intervista concessa a ‘La Nueva Lata’ l’ex trequartista ha parlato dei suoi problemi con l’alcool e ha detto che oggi non scommette più perché di soldi non ne ha più: 


"La situazione adesso non è migliorata. I miei problemi, andati avanti nel corso degli anni, rimangono. Non mi dà fastidio essere povero. Mi basta avere qualcosa perché i miei figli stiano bene e tenermi qualcosa per me, per poter mangiare”.