LISTA MIGLIORI BROKER



Qui sotto vi presento una lista aggiornata di siti di Broker Forex dove è possibile aprire account demo e real e iniziare a tradare. I broker vengono suddivisi in ECN/STP (Elettronic Comunication Network) in cui gli ordini vanno direttamente a mercato, e Market Maker, in cui il broker si occupa dei vostri ordini. La lista è in continuo aggiornamento.

Per ulteriori informazioni si veda il canale Youtube "Trading matematico".


Ecco la lista:



ECN/STP

ECN = Electronic comunication network. Broker con accesso diretto al mercato. Spread+commissione fissa.

BROKER CARATTERISTICAPAESEDEPOSITO 

Dukascopy Europe

ECN

Lettonia

100 usd
Lmax.com  ECNUK10k
Fxopen.co.uk ECN/STPUKvariabile
Hotspotfx.com ECNUKvariabile
Currenex.com ECNUSA-
Integral.comECNUSA-
FxPro.com STP/MMUKvariabile
IcMarkets.com  ECN/STP/MMAustraliavariabile
Pepperstone.com ECN/STP/MMAustraliavariabile
OctaFX.com 
     ECN/STP/MM
Indonesiavariabile
Swissquote.eu  STP/MMSvizzeravariabile
FXDD.com ECN/MMUSAvariabile
Saxo BankECN/STPDanimarcavariabile





MARKET MAKER

Market maker =  mercati controllati dagli stessi broker, senza commissione fissa, paghi solo spread (variabile o fisso).

BROKER CARATTERISTICAPAESEDEPOSITO



eToro.com
Oanda.com  
MM
MM
UK/Cipro
UK/USA
100
100
Forex.com MMUSA100
Intertrader.comMMUKvariabile
FXCM.com MMUSAvariabile
Exness.comMMCipro100
Thinkmarkets.comMMAustraliavariabile
Vipromarkets.comMMCiprovariabile
XM.com
              MM
Ciprovariabile
IG.comMMUKvariabile
Activtrades.co.ukMMUKvariabile
Hotforex.com MM/ECNCiprovariabile
Tickmill.comMM/ECNEX Armada25



Titanfx.comMMNuova Zelanda480




BROKER di AZIONI e FUTURES

In genere fungono anche da banca online. Commissione fissa+spread. Possono essere sia ECN che Market Maker.

BROKER CARATTERISTICA/PAESE/DEPOSITO
Scottrade.comMMUSAvariabile
Ameritrade.com  MMUSAvariabile
Interactivebrokers.com MMUSAvariabile
Traderstation.comMMUSAvariabile
Etrade.com MMUSAvariabile
Fineco.itMMITAvariabile
Directa.it  MMITAvariabile
MbTrading.com MMUKvariabile




Avvertenze. Se non si hanno ancora conoscenze adeguate verso il mondo dei broker di trading online, si prega di leggere il testo seguente:

Scelta di un broker: attenti alle truffe.
Quando si sceglie un broker è bene prestare attenzione alla sede legale. In genere alcuni paesi offrono più protezione e garanzie al broker stesso che ai clienti. Questi paesi, in genere paradisi fiscali, sono situati nel centro america (Antille, Isole Vergini) e centro Mediterraneo (Malta, Cipro). Se il broker ha sede in tali zone, controllare che il broker abbia buone referenze nei vari forum che trattano l'argomento.



Quando scegliere un broker ECN.

  1. Accesso diretto al mercato: gli ordini vengono passati al mercato senza l’intervento del broker.
  2. Spread stretti: gli spread sono quelli del mercato interbancario, i minimi disponibili sul mercato, fino a 0,1 pip.
  3. Velocità: la tecnologia ECN permette di processare gli ordini in modo quasi istantaneo.
  4. Tutti i tipi di trading sono permessi: a patto che sia presente una controparte nel mercato, non esiste nessuna restrizione sul tipo di trading.
Di contro:

  1. Presenza commissioni: ogni volta che si apre e chiude una posizione paghi una commissione richiesta ad ogni trade. 
  2. Stop loss non garantiti: un stop loss è un ordine, quindi se non c’è nel mercato una controparte disposta a pagare quel prezzo l’ordine non può essere eseguito. 
  3. Deposito minimo: deposito minimo maggiore rispetto ad un broker Market Maker.
  4. Gli spread possono allargarsi molto: in particolari condizioni di mercato gli spread possono diventare anche molto ampi, ad esempio durante le news.




Quando scegliere un broker Market Maker.


Nessuna commissione. Il broker non applica nessuna commissione, perchè è già incorporata nello spread. Se lo spread nel mercato interbancario è di 0,5 pip, il broker offrendo ai clienti uno spread di 1,5 pip guadagna la differenza.
.Basso deposito iniziale richiesto. Tanti broker offrono la possibilità di tradare microlotti e la possibilità di aprire conti con pochi euro sfruttando una leva finanziaria elevata. 
Piattaforma intuitiva. Le piattaforme sono solitamente facili da usare e hanno molte funzioni in comune.
.Gli stop loss possono essere garantiti. Alcuni broker offrono stop loss garantiti, questo è possibile perché il broker si pone come controparte e l’ordine viene eseguito anche se non ci sono altri ordini di mercato disposti a prendere l’altro lato della trade.
.Saldo mai in negativo. Il broker chiuderà automaticamente le trade aperte nel caso tu non abbia abbastanza fondi per coprire le perdite. In altre parole non potrai mai perdere più di quanto hai nel conto. Questo perchè i tuoi fondi, in realtà non sono mai stati a mercato veramente.

Punti dolenti.
Scalping non permesso. I broker hanno difficoltà nel gestire continuamente numerosi ordini che vengono aperti e chiusi nel giro di secondi. Ecco perché lo scalping con alcuni broker è scoraggiato se non addirittura vietato.

.Esecuzione non sempre veloce. A volte le piattaforme rallentano in presenza di news.
.Prezzi non reali. I prezzi esposti dai Market Maker non sono quelli originali del mercato interbancario, ma sono creati dal broker in riferimento ad essi.





Quando scegliere un broker che tratta azioni, cfd, opzioni.

Nel caso siate più predisposti a tradare opzioni, titoli bancari, titoli di piccole aziende (chiamate Penny Stock), obbligazioni, e quant'altro, affidatevi a un broker bancario con tali caratteristiche. Generalmente offrono anche un conto corrente. La maggior parte di questi broker sono americani, e non permettono l'iscrizione ai residenti italiani. Verificare bene le informazioni.

Per ulteriori informazioni si veda il canale Youtube "Trading matematico".